Ski Tour

L’area scistica Ski Civetta offre un facile accesso ai principali ski tours del carosello Dolomiti Superski, Sellaronda (4 passi), Giro della Grande Guerra, Tour dell’amore, tutti accessibili con l’ausilio di un comodo e puntuale servizio ski bus.

Cos’è uno ski tour? La favolosa possibilità di esplorare diversi comprensori dell’area Superski su percorsi appositamente sviluppati per essere percorsi sci ai piedi in giornata. La possibilità di percorrere 70/100 km di piste sempre con gli sci ai piedi alla scoperta delle Dolomiti recentemente riconosciute dall’UNESCo Patrimonio universale dell’Umanità.

Domani si va all’assalto!

Giro della Grande Guerra

Non delle trincee nemiche ma delle splendide piste da sci che propone il Giro sciistico della Grande Guerra.

Il percorso si snoda ai piedi di cime e gruppi famosi, come Civetta, Pelmo, Tofane, Lagazuoi, Conturines, Settsass, Sassongher, Sella e Marmolada, attorno alla montagna simbolo della prima Guerra Mondiale sulle cui pendici furono combattute sanguinose battaglie: il Col di Lana.

Proprio su queste montagne, infatti, tra il 1915 ed il 1917 Kaiserjäger austriaci e tedeschi da una parte e Alpini italiani dall’altra, si affrontarono duramente. Le piste di questo itinerario sono splendide e adatte a tutti; particolarmente spettacolari sono la discesa che dal Lagazuoi conduce all’Armentarola e la più lunga pista delle Dolomiti: la pista Bellunese, che da Punta Rocca, scendendo lungo le pendici della Marmolada giunge fino a Malga Ciapela.

Il comprensorio sciistico del Civetta rappresenta un punto ideale di partenza, che richiama un numero sempre maggiore di appassionati, ma il Giro sciistico della Grande Guerra si può iniziare anche dall’Alta Badia, da Arabba o da Malga Ciapela.

Ta pum. Ta pum. Ta pum.

Un grande museo ” open air ” capace di rievocare il crudele destino delle migliaia di soldati, spesso più impegnati a combattere i rigidi inverni piuttosto delle truppe nemiche, che attende tutti gli appassionati di storia e coloro i quali sono semplicemente curiosi.

In alcune località, come ad esempio il Lagazuoi, trincee e postazioni di guerra sono state ripristinate nella loro forma originaria. Il Giro della Grande Guerra conta in tutto un centinaio di chilometri da percorrere principalmente con gli sci ai piedi su discese mozzafiato e per brevi tratti con l’ausilio di skibus e navette.

Ci vogliono sette-otto ore per compierlo tutto, e ne vale davvero la pena, non solo per l’interesse storico, ma anche per la bellezza del paesaggio, che ha ben poco da invidiare al Sellaronda.

sellaronda

È il giro sciistico dei quattro passi dolomitici intorno al massiccio del Sella, ritenuto fra i più belli e spettacolari del mondo. Il giro si può fare tranquillamente in una giornata, passando con sci ai piedi nelle quattro valli ladine: Val Gardena, Alta Badia, Arabba e Val di Fassa. Può essere effettuato nei due sensi orari, partendo da ciascuna delle quattro valli. In senso orario la segnaletica è di colore arancione, in quello antiorario di colore verde. Copre una distanza complessiva di 40 km, dei quali 26 km sono piste da sci. Il Sellaronda è fattibile da sciatori di media capacità sciistica.
Avvertimento: è opportuno trovarsi alle ore 15.30 sull’ultimo passo, in quanto potrebbe diventare difficoltoso il rientro. In caso di maltempo (neve o forte vento) alcuni impianti potrebbero essere talvolta chiusi.

Ski Tour Tre Valli

Un tour di emozioni è quello che da Moena Lusia, Passo San Pellegrino e Falcade avrete modo di vivere, in un continuo susseguirsi di immagini emozionanti, ammirando le più belle cime dolomitiche, attraversando il Parco naturale di Paneveggio, passando con gli sci accanto a bellissime baite in legno(i famosi Tabià) o sostando semplicemente in uno dei tanti chalet e ski-bar che contraddistinguono la Ski Area 3 Valli.

Sono diversi i punti di accesso per questo Tour (da Moena-Ronchi/Alpe Lusia, da Passo San Pellegrino, da Falcade o da Bellamonte). Partendo da Falcade, grazie a due veloci seggiovie, si può salire sul Plateu, scendere poi fino al Pian della Sussistenza e con la moderna seggiovia salire al Laresei.
Scendendo a prendere il successivo impianto che vi porterà in cima al Col Margherita, potrete ammirare, da quota 2.514 metri, uno dei panorami a 360° più suggestivi dell’intera area Dolomitica come la Marmolada,il Civetta,il Pelmo,il Gruppo del Monzoni ,il Focobon e tante altre.
Dopo una discesa mozzafiato sulla pista che da diversi anni, a fine stagione, ospita l’ormai famoso Gigantissimo delle 3 Valli, raggiungerete il passo San Pellegrino, vero paradiso per le famiglie e per gli sciatori principianti, dove potrete emozionarvi sciando sulla pista Cima Uomo oppure salire con la nuova seggiovia Costabella per affrontare la pista Monzoni.. Confortevoli rifugi e kindergarten saranno a vostra disposizione per trascorrere delle emozionanti giornate di neve e sole

Uno skibus gratuito vi porterà in 15 minuti alla partenza di Moena-Ronchi/Alpe Lusia; da qui con due veloci impianti raggiungerete le Cune a 2.210 metri, dove vi attendono piste bellissime e tecniche come la Direttissima, la Lastè, la Mediolanum.

Dopo la discesa a Campo, potrete proseguire lungo un dolce skiweg che vi porterà, fra rifugi e baite, a Castellir di Bellamente, da dove risalirete a Passo Valles. Da qui scenderete per circa 7 km. lungo la famosa pista degli Innamorati, emozionandovi ancora una volta contemplando le bellezze naturali dell’ambiente unico che vi circonda.

Sostando per un drink in uno dei numerosi ski-bar che troverete disseminati lungo il tragitto, raggiungerete Falcade, dove si concluderà una giornata che vi farà ricordare per sempre questo incredibile tour di emozioni.

Prodolomiti S.a.s.

Via Pecol Di Zoldo, 10
Telefono: 0437/788827
Fax: 0437/789112
Email: info@prodolomiti.it

Facebook

Gallery

Hotel Edelweiss_camere Hotel Edelweiss_camere Hotel Edelweiss_soggiorno Hotel Edelweiss_inverno Hotel Edelweiss_estate ap-orseerose-fornodizoldo-i-gallery-07 06 01